Come ogni anno al ritorno dalle vacanze Milano indossa il suo abito migliore e si veste d’eleganza, eccentricità, estro e molto altro per la Fashion Week: un susseguirsi di passerelle, eventi, party che danno il benvenuto al genio di grandi artisti italiani e non solo pronti a far sognare milioni di donne e non in quella continua ricerca di qualcosa di più da mettere intorno alla vita, che si tratti di un semplice scampolo di stoffa o di una visionaria immagine di sé stessi.

Tra i tanti appuntamenti si è certamente distinto per l’atmosfera fresca, briosa ed easy chic il cocktail party organizzato da Cinzia Rocca per presentare la sua nuova collezione primavera/estate 2016.

Un evento unico dal sapore festoso ha infatti animato e colorato il sempre suggestivo patio di Palazzo Bocconi nel cuore di Milano.

Ad accogliere gli ospiti tra giornalisti, blogger, addetti al settore ed amici della stilista, un suggestivo allestimento di quelli che fanno stare bene il cuore e la mente, fatto di luci evanescenti dai mille colori grazie agli splendidi lampadari di pietre dure firmati dal designer Antonio Di Meglio di Sussiebiribissi.

Un benvenuto fatto di grande classe, eleganza e raffinatezza con ai lati del patio le modelle di Cinzia Rocca in un’installazione chic e per nulla scontata, un colpo di colore tra le note estive del giallo dei limoni di Sorrento e le tenui sfumature del rosa cipria e del salmone.

Una collezione colorata e piena di fantasie dai tessuti pregiati e piacevoli al tatto per quelle donne vere, quelle di tutti i giorni, che vogliono essere sempre impeccabili e di classe anche nella quotidianità della metropoli.

Insomma una donna che esce di casa al mattino e che per tutto il giorno vuole sentirsi bene e allo stesso tempo speciale.

Per l’ispirazione Cinzia si è affidata al mondo dell’arte: colori accesi, stampe fluttuanti a disegni floreali che rimandano alle “pennellate” di un quadro.

E’ ancora una volta la ricerca dei tessuti pregiati a distinguere le collezioni firmate dalla stilista, che opta per lana, angora, cashmere estivo, crepe di lana e jacquard coloratissimi.

Scelta azzeccata insomma per Cinzia Rocca che è riuscita nell’intento organizzando un party che le assomigliasse davvero, fatto di cose semplici e chic allo stesso tempo, divertente ma mai sguaiato, piacevole e d’effetto.

Ad allietare la serata il Dj Set curato dalla Principessa Scilla Ruffo di Calabria, interrotto solo dall’attesissimo arrivo a metà serata Ruby Stewart, figlia di Rod Stewart e nuova testimonial del brand. Un mini concerto esclusiva ha infatti sorpreso gli ospiti della serata con brani tratti dal suo ultimo disco. Al fianco di Ruby anche Alyssa Bonagura, membro della girl band The Sisterhood, già famose negli States.

Piaceri per la vista e l’udito insomma tra abiti meravigliosi e le note travolgenti che hanno riecheggiato nel patio di Corso Venezia, ma tutto ciò non è bastato. A completare questo quadro colorato e festoso una scelta di gusto, di italianità e di charme rappresentata dal LùBar, l’ormai celebre caso di Slow Street Food che sta spopolando in giro per la Penisola.

Un pezzo di Sicilia a Milano insomma fatto di arancini caldi e fumanti, deliziosi cannoli e speciali granite franco-°©‐siciliane,

Un onore ed un piacere prendere parte per me allo splendido evento di Cinzia Rocca, la quale ha voluto che io insieme a tante altre illustri donne facessimo da testimonial dell’evento, una sorta di madrine.

Tra gli ospiti della serata, in total look Cinzia Rocca, oltre a me: Marsica Fossati, Maria Sole Brivio Sforza, Margherita Puri Negri, Vispi Unruh Jasmine, Lucrezia Trinca, Lola Toscani, Allegra Benini, Giulia Pittini ed Erica Trincato.

Condividi...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest