Ci sono perdite che sono risvegli improvvisi, di quelli proprio che non ti aspetti, di quelli che ti lasciano frastornata, incredula e anche un po’ ammaccata, perché toccano le corde del cuore e ti fanno ripensare a quanto una persona, che la si conosca bene o no, possa entrare nell’animo di ognuno di noi. Lei, Laura Biagiotti, ci era entrata volteggiando con l’eleganza di una delle sue più care amiche, Carla Fracci, leggera, raffinata, eterea ma al tempo stesso forte, tenace, determinata. Una donna che ha fatto della bellezza la sua missione, rendendo ogni donna un po’ più di classe e un po’ più sofisticata, dando ad ognuna di loro una calda coperta in cui stringersi per sentirsi nonostante tutto un po’ più amate, grazie a quelle sue mantelle di cashmere, a quegli abiti di lana impalpabile come la neve. Lei, che si è’ sempre definita una donna per le donne, e’ arrivata al cuore di tutti grazie al suo sorriso accogliente, generoso, a tratti tenero, che illuminava un volto determinato, di chi sa perfettamente cosa deve dire o fare. Ogni sua sfilata era un tornare a casa, sentirsi in famiglia, con le sue amiche di sempre, con quell’affetto sincero che raramente si vede nel mondo della moda. Il candore degli abiti, quell’Oriente amato e conquistato prima degli altri, la sua Roma omaggiata in ogni sua collezione, così da farla tornare agli antichi fasti che forse troppo stesso ci siamo scordati e che invece lei ha sempre ricordato, e infine quel suo incedere sulla passerella alla fine di una sfilata con quell’eleganza del corpo e dell’animo resteranno sempre con noi. Se ne e’ andata la signora della moda, l’Italia un po’ più povera guarda avanti, ma spero raccolga tutto il suo lavoro e sia ispirazione per chi un giorno tornerà a fare dell’eleganza la vera ispirazione, come solo lei ha sempre fatto. Un grande abbraccio a te, Lavinia, a tutti coloro che hanno lavorato al fianco di tua mamma e a chi le ha voluto bene.

Condividi...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest