Chiunque abbia letto almeno una volta qualche pagina di Geronimo Stilton e delle sue avventure si è senz’altro innamorato a prima vista di questo topo speciale, abitudinario, tranquillo e pieno di paure che invece si trova a fare i conti nella sua quotidianità con imprevisti, imprese e sfide sorprendenti.

Se però questo topo giornalista è così speciale il motivo è da ricercarsi nella sua mamma, Elisabetta Dami, la scrittrice che ha dato vita grazie alla sua fantasia  e sensibilità ad un eroe buono, un compagno di avventure, amato dai bambini e perché no anche dagli adulti.

Elisabetta Dami è una donna dal cuore grande, una di quelle persone che ti conquistano ai primi cinque minuti di conversazione, un animo buono, curioso, aperto al mondo e ai sentimenti. Ho avuto il piacere di intervistarla qualche mese fa nella sua grande casa di Milano tra i suoi cuscini ricamati a mano nel tempo libero, il grande pianoforte a coda che sta imparando giorno per giorno a suonare (perché lei le sfide le cerca con la sete di chi è curioso e affamato di vita) e i tanti traguardi raggiunti, non ultima la foto del suo arrivo al traguardo della Maratona di New York.

Nella mia intervista a Elisabetta Dami ho scoperto il suo grande cuore, un cuore che sa emozionarsi quando parla del recente riconoscimento da parte del Coro dell’Antoniano allo Zecchino D’Oro, e che con gioia mostra le foto di un gigantesco tiramisù realizzato per una delle tante associazioni benefiche che la sua Fondazione supporta. Sono in tutto dieci le onlus che Fondazione Dami supporta con un autentico impegno, che non si ferma alla semplice donazione ma anche all’aiuto costante, al volontariato, al mettersi in gioco in prima persona.

Tra le tante associazioni c’è anche il WWF e inutile dirlo Elisabetta Dami proprio per supportare il loro progetto sulla tutela delle tigri, specie drammaticamente in via d’estinzione, ha pronta la valigia per un viaggio avventuroso alla scoperta delle condizioni di vita di questo animale, per raccontare poi il tutto in uno dei prossimi attesissimi libri di Geronimo Stilton.

geronimogaslini1

L’altro giorno poi Elisabetta Dami ha deciso di portare il suo Geronimo e il suo sorriso sincero e amorevole all’ Istituto Giannina Gaslini di Genova.

La visita è iniziata all’Ospedale di Giorno del Gaslini (padiglione 20), dove si è intrattenuto con i bambini in attesa di prestazioni mediche, per proseguire nel pomeriggio con la visita ai bimbi ricoverati nei reparti di Malattie Neuromuscolari e di Pneumologia.

Il topo e la sua mamma hanno portato all’interno dell’ospedale pediatrico una ventata di serenità e di magia.

Geronimo Stilton ha annunciato per gli amici della Partita del Cuore una sorpresa “stratopica” sabato 26 maggio a Genova.

La Partita del Cuore tra la Nazionale Cantanti e i Campioni del Sorriso è in programma a Genova il prossimo 30 maggio allo Stadio Luigi Ferraris, a favore dell’Istituto Giannina Gaslini e di AIRC, per sostenere la ricerca contro i tumori pediatrici.
I biglietti per accedere alla partita si possono acquistare nelle ricevitorie della rete Listicket, sul sito internet www.listicket.com e tramite call center al numero 892101. Il prezzo del biglietto varia da 10 a 20 euro in base ai settori e non sono previsti ulteriori costi di prevendita.

Dal 10 Maggio al 3 Giugno è possibile donare 2 euro al numero 45527 dal tuo cellulare personale Wind, Tre, Tim, Vodafone, PostaMobile, Coop Voce e Tiscali.
È possibile donare 5 euro da telefono fisso TWT, Convergenze, Poste Mobili e dona 5 o 10 euro da telefono fisso Tim, Wind, Tre, Fastweb, Vodafone e Tiscali.

Condividi...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest